Sale Schussler N.11 SILICEA D12

E’ molto importante per la formazione della cute, della mucosa, di unghie, dei capelli e delle ossa. Aumenta la resistenza meccanica dei tessuti, regola la sudorazione aiutando ad eliminare le tossine attraverso la pelle, scioglie i depositi di cristalli di acido urico (scricchiolii delle articolazioni delle dita dei piedi e delle mani), partecipa all’assimilazione nel cibo di calcio e alla formazione del collagene (viene detta la sostanza del ringiovanimento).

LO SI USA:
– Sistema immunitario debole, debolezza dei tessuti connettivali, atrofia dei tessuti connettivi, problemi di ricostruzione metabolica e di nutrimento del corpo a seguito di malattie consuntive, arteriosclerosi
– Processi suppurativi, infiammazione cronica e recidiva dell’orecchio medio
– Artrosi, gotta, dolori e disturbi reumatici, modificazione patologica della cartilagine; problemi posturali, piedi valghi e piatti, articolazioni ballerine, debolezza dei dischi intervertebrali, infiammazione del periostio e della guaina sinoviale, come prevenzione per l´osteoporosi e nel caso di problemi dello sviluppo e della crescita
– Capelli raggrinziti/sfibrati/opachi, unghie delle mani e dei piedi fragili che crescono a fatica, pelle secca e ruvida, neurodermatite, pelle che si squama, acne (principalmente su mento/nuca/schiena), micosi delle unghie; suppurazione della pelle, disturbi nella rimarginazione delle ferite (in seguito a ferite, la pelle fa fatica a guarire)

NOTE: migliora con il caldo, con il secco, e peggiora di notte, al freddo con l’umidità e il movimento.

MODO D’USO: solitamente 2 compressine per 3 volte al giorno a digiuno, disciolte sotto la lingua.

Precedente Olio essenziale di BERGAMOTTO Successivo Fiore di Bach HOLLY

20 commenti su “Sale Schussler N.11 SILICEA D12

  1. Gabriella il said:

    Grazie tante per tutte le varie notizie che leggo con curiosità e attenzione.
    HAI qualche indicazione relativa all’uso
    dell’argento colloidale?

    • Gent.mo Stefano, non sta sbagliando, visto che anche il n.9 serve per la gotta. In particolare neutralizza l’eccesso di acido che, di conseguenza, non genera il disturbo della gotta. Il N.11 invece è indicato in caso di infiammazioni ed è il rimedio d’eccellenza di legamenti, tendini, ossa ed altro ancora. Eventulmente potrebbe usarli insieme, ma sempre con un occhio di riguardo all’alimentazione (evitando cibi di provenienza animale) assieme ad un protocollo di pulizia intestinale e un drenaggio renale per aiutarli nella gestione dell’acido urico. Buona vita.

  2. vorrei sapere se il sale n. 11 e proprio indicato in caso di capelli sfibrati di mio figlio di anni 27 che non so se di origine interna (dieta) vive da solo… o di origine psichica (stress) studente….. Grazie mille per la risposta

    • Gent.le Raffaella, il sale è proprio indicato per i capelli ma a mio parere c’entra anche un’alimentazione non adatta e forse una possibile acidosi. Aggiunga il sale di Schussler 9 Natrium ph. (può prenderli anche assieme) e magari un sostegno per lo stress come Stress stop Bush Flower 7 gocce due volte al di a digiuno. Buon tutto.

  3. Sara il said:

    Buongiorno,
    sono una donna di 38 anni e da sempre ho avuto problemi di caduta capelli. Ma avendone tanti non davo molto peso alla cosa, considerando la caduta come un problema stagionale. 4 anni fa ho subito un intervento piuttosto delicato che ha richiesto una trasfusione di sangue. Caduta di capelli durata due mesi per l’anestesia. Superata questa fase da incubo dopo 8 mesi dall’intervento resto incinta. Dopo due mesi dal parto caduta di capelli incredibile. La mia chioma si è ridotta della metà. Dopo due anni, lamento ancora una forte caduta, tanto da spingermi a fine Ottobre verso un centro tricologico vicino a casa. Da subito con i loro prodotti mi trovo bene e anche con le fiale. Noto ricrescita, capello lucido e più forte. Purtroppo terminata la prima fase di pulizia cute, la fase attuale, da loro definita stabilizzante, mi ha portato nuovamente a perdere i capelli. Quasi meno di quando mi sono rivolta a loro. Ho fatto le analisi del sangue su suggerimento della tricologa, ma i valori rientrano nel range della normalità secondo il mio medico di base. La tricologa mi ha consigliato avendo un ciclo abbondante di prendere una compressa di ferro tutti i giorni, due pastiglie integratore triconicon e una pastiglia di betotal. Diciamo che la situazione non migliora. Tra le altre cose, sto facendo anche il laser (attualmente n. 3 sedute). Quando lavo i capelli è un macello, quando li asciugo pure. Durante il giorno li trovo ovunque. Mi chiedevo, se assumendo pastiglie di silicea 12DH qualcosa posso risolvere. O comunque migliorare questa situazione che non mi permette di vivere serenamente i rapporti con le persone, nemmeno all’interno dei muri domestici. Aiutatemi!!! Grazie.

    • Gent.ma Sara, mi è veramente impossibile comprendere il motivo della sua abbondante perdita di capelli da poche righe, senza vederla o conoscere la sua storia. Essendo partita da una trasfusione e da un’anestesia per me si dovrebbe partire da li, dallo stress e dall’ingresso di sostanze estranee che pur salvandole la vita, potrebbero aver creato confusione nel suo corpo. Provi pure il sale di Schussler ma trovi anche un bravo naturopata che la possa aiutare magari anche a livello emotivo. Le auguro ogni bene.

      • sara il said:

        Grazie per il cortese riscontro. Adesso proverò ad assumere i sali come da Lei indicato. Statisticamente ci sono risultati buoni sul loro utilizzo? Grazie e cordiali saluti.

    • Salve max. Indubbiamente è il sale di Schussler più indicato, purchè preso per un lungo periodo. Bel frattempo sarebbe anche da curare l’alimentazione in quanto la micosi ungueale non nasce spontaneamente, per caso, ma perché c’è una predisposizione del terreno. Evitare o perlomeno ridurre zucchero, dolcificanti, lievito, alcolici, aceto, frutta acida. Buon lavoro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.