Rame-Oro-Argento: stanchezza ed abulia

Chi necessita dell’oligoelemento Rame-Oro-Argento solitamente convive con una stanchezza pisocofisica continua e persistente, con un sistema immunitario debole e con una marcata assenza di vitalità. Ha inoltre difficoltà nella concentrazione e nella memoria con sovente confusione mentale.

Questo oligo viene usamto molto nell’età senile, ma nonsolo: può aiutare molto anche in caso di traumi fisici, emotivi, operazioni chirurgiche, oppure nel post-influenza. Ognuno di noi, complice un super lavoro, un periodo molto stressante, o uno shock vissuto fortemente, può aver bisogno di ricevere appoggio da questo rimedio a dir poco eccezionale.

Trova valide applicazioni in caso di:
– Sintomi della senescenza (vedi sopra), pessimismo costante, indifferenza sessuale
– Reumatismo articolare acuto, febbre
– Sonno pesante o insonnia, depressione (magari con il litio)
– Infezioni e infiammazioni croniche
– Infezioni polmonari – Purulenze ORL, acne

EMOTIVO
A livello emotivo si nota disinteresse ed indifferenza per la vita familiare, per il lavoro e per la vita in genere, con una sensazione di inutilità spesso legata al desiderio di solitudine. Stranamente oltre l’apatia, può essere presente anche aggressività o rabbia.

Solitamente si usa prenderlo una o due dosi al giorno fino a regressione dei sintomi, ma siccome ognuno di noi è diverso dal resto del mondo, consiglio vivamente di chiedere al vostro medico o farmacista di fiducia.

Precedente Pulizia zona bambini Successivo Bambini (e non) raffreddati

6 commenti su “Rame-Oro-Argento: stanchezza ed abulia

  1. margherita il said:

    Personalmente ho trovato un valido aiuto assumendo questo prodotto quando persisteva in me forte stanchezza mentale e astenia con debolezza muscolare!
    Margherita

  2. Piera il said:

    devo affrontare la chemiotetapia anche se solo preventiva ne ero spaventatissima e debole dopo intervento di rimozione tumore al seno, nonche’ piagnucolosa e pessimista….beh devo dire che sono 15 gg che assuno questo trittico di oligoelementi ed oltre a non piangermi piu’ addosso mi sono rinforzata e pronta a combattere….grazie grazie!!!!

    • Brava Piera. Ma non smetterlo, sempre previa approvazione del tuo oncologo. E considera anche l’assunzione di aloe per la protezione delle mucose. Buona vita.

  3. Peppe il said:

    ho una stanghezza anche legata al fatto che ho l’emoglobina leggermente bassa ma ok la ferritina, puo’ esser d’aiuto anche per me? grazie

    • Salve. Nel suo caso consiglierei oltre al Rame-Oro-Argento (comunque controindicato in caso di insonnia o agitazione, ricordiamolo) la Clorofilla Di Leo (25 gocce al mattino e 25 prima di pranzo). Un altro ricostituente oserei dire magico, è certamente il Cordyceps (cerchi nel mio sito). Buon anno!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.