Angelica Spagyrica

Ha un’azione interessante generale: diuretica (in quanto stimola un’ultrafiltrazione), emmenagoga (in quanto stimola la funzionalità del ciclo, e quindi si usa in caso di oligorrea, cioè ciclo scarso), tonica perché apporta Sole (parte dal Sole e tocca tutto, diffonde in ogni parte la nozione di solarità), digestiva (lavora su tutto il sistema digestivo), spasmolitica (quindi può aiutare in caso di digestioni lente causate da ansia o tensione, magari assieme a Lavanda spagyrica).
E molto versatile da usare in quanto non svolge un’azione mirata o specifca.
Ottima in convalescenza, adatta alla persona che non è ancora al colmo del processo depressivo.

EMOTIVO
Ansia, senso di smarrimento, ipocondria (dovuta a carenza di solarità): infatti la si usa quanto la persona si sente dentro ad un tunnel e non ne vede la fine, ma anche quando la persona non sa più come muoversi, non sa più cos’è o dov’è il suo cammino.

MENTALE
Incapacità di vedere, rifiuto del mondo reale, paranoia, rigidità e distacco, rimozione di ciò che non vogliamo vedere.

Si usa prenderne 7 gocce (di Elixir) per 3 volte al giorno in poca acqua (o direttamente in bocca) lontano dai pasti a digiuno.

Precedente Successivo Una carota, un uovo ed un chicco di caffè

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.