Il make up è contaminato da batteri?

Dott. Massimo Pandiani

Un’analisi su 467 prodotti per il trucco dopo utilizzo, ha mostrato che fino al 90% era contaminato da batteri, alcuni dei quali associati a contaminazione fecale. I peggiori trasgressori erano spugne sagomate; i ricercatori hanno scoperto che il 93% non era mai stato pulito e due terzi erano stati lasciati cadere sul pavimento.
I prodotti per la cura personale e cosmetici possono anche essere fabbricati con sostanze chimiche tossiche regolate dall’Unione Europea, ma negli Stati Uniti no.

Si può ridurre la potenziale contaminazione pulendo regolarmente gli applicatori, assicurandosi che siano asciutti prima di riporli, gettando mascara e eyeliner dopo tre mesi e conservando i cosmetici fuori dal bagno.

http://www.massimopandiani.it/?p=3465

Aggiungo un’esperienza personale: da circa un anno soffrivo di lacrimazione eccessiva continua, soprattutto al mattino. Talvolta non cessava che verso le prime ore del pomeriggio. Dopo aver letto questo articolo ho pulito a fondo la mia spugnetta che usavo per stendere il fondotinta e il problema si è risolto.

Precedente Tiroide (Naturopatia e Metamedicina) Successivo INTERFERENTI ENDOCRINI - da sapere

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.