Enneagramma e Sentimenti

enneagrammasentimenti

L’Enneagramma è un antico insegnamento di conoscenza e di sviluppo dell’uomo; è una mappa che ci indica la via da percorrere.
Con la conoscenza dell’Enneagramma, ci si addentra in un processo di “ascolto di sé” dei propri comportamenti e delle proprie motivazioni. Dando attenzione a se stessi, si diventa sempre più consapevoli dei propri pensieri e delle proprie reazioni e si comprendono i meccanismi che mettiamo in atto per difenderci dalle situazioni, persone o esperienze dolorose che evitiamo di ripetere.
L’accettazione è fondamentale nell’Enneagramma. Della conoscenza di se stessi nascono sia l’autostima che il desiderio di superamento degli attuali conflitti. Scoprendo quello che è più autentico in noi, sorge spontaneo il desiderio di autenticità.
L’Enneagramma, basandosi sull’autocoscienza e sull’”ascolto di sé”, è dunque uno dei metodi più chiari che poter capire se stessi e di conseguenza per comprendere profondamente gli altri, permettendoci di sostenere legami più consapevoli e promuovere una migliore comunicazione.
Attraverso la propria tipologia l’Enneagramma offre una chiara comprensione di tipi di carattere e di personalità; ne espone le qualità e i punti deboli o critici; ne smaschera gli autoinganni e i giochi psicologici che caratterizzano gli atteggiamenti. L’Enneagramma, tuttavia, non si limita ad una analisi della personalità, ma offre anche dei percorsi di crescita per superare le proprie compulsioni attraverso una strada concreta di maturazione.
L’Enneagramma può aiutare non solo nella conoscenza propria, ma anche delle persone a noi vicine. Comprenderle e capire se stessi, comprendere il proprio meccanismo di difesa (Ego), renderà più facile i processi di accettazione e per questo è possibile affermare che l’Enneagramma aiuta a migliorare le relazioni interpersonali.
La chiave per scoprire la propria personalità è “scendere” nelle proprie emozioni, prendendo coscienza di quel sentimento che ci fa soffrire e che evitiamo di “ascoltare”.

Precedente La storia dei due vasi cinesi Successivo Il giudizio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.