Sale di Schussler N.6 – KALIUM SULFURICUM D6

Per infiammazioni croniche, per il fegato
E’ il sale che viene utilizzato nella terza fase d’infiammazione, dove il N. 3 e il N. 4 non sono riusciti a risolvere. Per le infiammazioni croniche di qualsiasi genere (affezioni cutanee con desquamazione, catarro cronico..). In caso di carenza l’ossigeno può essere utilizzato solo in parte, cosa che porta ad una comparsa di disturbi negli spazi chiusi e caldi come i grandi magazzini, le sale conferenza o gli ascensori.

USATO PER:
– Senso di pesantezza, brividi di freddo, stanchezza ed esaurimento causato da disturbi nel metabolismo dell’ ossigeno, per ogni tipo di infiammazione cronica, accompagnata da espettorazioni o secrezioni giallastre, a seguito di inquinamento da sostanze velenose, palpitazioni cardiache in seguito ad eccitazione, disturbi sessuali
– Catarro alla laringe, raffreddore cronico, catarro cronico alla gola
– Infiammazioni croniche: bronchite, mucose gastrointestinali, vescica, congiuntiva, orecchio medio
– Coadiuvante nelle malattie epatiche e nel caso di debolezza epatica, abbassa il colesterolo
– Artrosi, dolore agli arti, dolore reumatico non localizzato alle articolazioni e agli arti, dolori ai denti ed alla testa
– Eruzioni cutanee croniche, formazione di squame epidermiche (questo sale supporta la formazione di nuove cellule della pelle), disturbi generali nella crescita della pelle e delle unghie, dermatosi squamosa, dermatiti, psoriasi

EMOTIVO: ci si sente tristi e paurosi, senso di stordimento.
NOTE: I disturbi e dolori peggiorano in stanze calde e verso la sera, e migliorano all’aperto, con finestre aperte e aria fresca.

Precedente Rimedio d'emergenza - Da Walter Pansini Successivo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.