Preparazione al vaccino

Molte persone che devono fare il vaccino, mi stanno chiedendo un suggerimento per la preparazione del corpo all’evento. Ci sono alcune proposte che secondo il mio modesto parere potrebbero aiutare molto, ma che ovviamente andrebbero però sempre valutate con il proprio medico.

Di recente ho seguito un webinar online del dott. Scoglio (candidato ad un premio Nobel) che ne parla e quindi vi giro con piacere il link.
https://register.gotowebinar.com/recording/viewRecording/7703739628845850384/3395175773254248463/[email protected]?registrantKey=8194043750020150541&type=ATTENDEEEMAILRECORDINGLINK
Parla anche di altro, molto interessante.

Personalmente mi sento di consigliare anche due drenanti omotossicologici: Galium Heel fiale e Lymphomyosot fiale: prendere 1 fiala sublinguale un giorno di Galium e uno di Lymphomyosot per almeno 4 giorni prima e 2 settimane dopo la vaccinazione. Essendo omeopatici, vi consiglio comunque di chiedere al vostro medico o al farmacista di fiducia.
Lymphomyosot è controindicato in caso di malattie della tiroide.

In ogni caso può essere molto utile aggiungere il fungo Reishi, o Ganoderma Lucidum, rimedio eccezionale per disinfiammare l’organismo, pulire il fegato, ridurre le allergie, regolarizzare pressione e colesterolo, oltre ad essere anche un ottimo sostegno per l’apparato cardiovascolare e per il sistema immunitario. Inizierei da subito 3 cps con vicino della vitamina C, sempre a digiuno. Personalmente mi trovo benissimo con il Micotherapy Reishi AVD. Vedi anche al link:

Reishi: un portento per la salute


Il Reishi è controindicato in caso di assunzione di anticoagulanti e dopo un trapianto.

Aggiungerei il NAC (3-6 cps giorno) che è un potente antiossidante e un multivitaminico e multiminerale: prima e dopo.

Dopo il vaccino inoltre sarebbe opportuno pulire in prfondità. In primis il fegato con Epadx AVD, 2 cps alla sera per un paio di mesi, assieme al protocollo intestinale che trovate al seguente link:

Protocollo pulizia intestinale

Per completare l’opera, consiglio vivamente di aggiungere quanto segue:
– Bere molta acqua, per aiutare l’opera di pulizia, per aiutare i reni e per facilitare le migliaia di reazioni chimiche che ogni ora avvengono dentro di noi.
– Mangiare meglio (almeno dopo le feste..): significa ridurre le proteine animali (carne, pesce, latte, latticini), ridurre il glutine, eliminare lo zucchero, eliminare l’alcol. Iniziare i pasti con verdura cruda o cotta.
– Fare attività fisica ogni giorno: magari una passeggiatina dopo pranzo o alla sera, una seduta di stretching o yoga.
– Ed infine RESPIRARE: la maggior parte di noi respira poco e male. Purtroppo è il rimedio naturale meno usato e meno capito dalle persone, ed è un peccato. Un buon respiro profondo e regolare (assieme ad una buona dose di acqua) riduce (se non risolve) ansia, digestione difficile, palpitazioni, mal di testa, stipsi. Per di più rinforza il sistema immunitario (cosa non da poco).

Vi invito vivamente anche a fare l’esame sierologico prima della vaccinazione, in quanto si è visto che, se avete gli anticorpi del Covid, le reazioni avverse sono più forti: se il vostro medico non vuole farlo, sappiate che ci sono molte farmacie che lo fanno a costi contenuti.

Se poi per alcune persone rimane la paura, vi consiglio vivamente di lavorare su di voi per eliminarla del tutto (con psicoterapia, Metamedicina, EFT, fiori di Bach, eccetera). Anche Serevit della Biogroup (basta 1 cucchiaino prelevato dalla bustina) in poca acqua (no se dovete guidare perchè può provocare lieve sonnolenza).
La paura deprime il sistema immunitario, impedisce un buon sonno rigenerante, genera mal di testa, indebolisce i reni, rende irritabili e prepara il terreno a varie malattie.

Aggiornato il l11/10/2021

Pubblicato da Susanna

Naturopata, Consulente ed animatrice di Metamedicina, aromatologa, floriterapeuta, numerologa, scrittrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.