Occhi stanchi

Occhi stanchi? Visione notturna e crepuscolare poco nitida? Allora questi appunti valgono anche per voi.

Soprattutto nel periodo invernale, problemi legati agli occhi rivelano una carenza di vitamina A, reperibile solo negli alimenti di origine animali, quali: olio di fegato di merluzzo, fegato essiccato, il rosso d’uovo, il burro crudo. Nell’olio di fegato di passera di mare si trova un quantitativo di vitamina A, dieci volte superiore a quello reperibile tramite l’olio di fegato di merluzzo, ma per motivi inspiegabili, tale integratore non è più reperibile sul mercato.

Da non confondere quindi con il betacarotene, precursore della A, e presente nei vegetali rosso-arancio: tale nutriente ha la peculiarità di essere sì, trasformabile in vitamina A nel nostro organismo, ma solo in presenza di intestino, pancreas e soprattutto fegato in buone condizioni. E purtroppo, al giorno d’oggi, non tutti hanno tali organi perfettamente efficienti, soprattutto passati gli “anta”.

Di seguito una breve lista di integratori da inserire nella propria alimentazione per almeno 1 mese, allo scopo di rinforzare occhi, pelle e mucose in genere nel periodo invernale. Ovviamente tale integrazione viene consigliata per persone adulte: per bambini al di sotto dei 15 anni, è meglio seguire il consiglio del proprio terapeuta di fiducia.

– Vit. A : 1 capsula 1 volta al giorno prima di pranzo, tranne sabato e domenica
– Vit. E 400 Naturalpoint o Body Spring : 2 capsule 1 volta al giorno prima di pranzo, tranne sabato e domenica
– Vit. C : 1 capsula a colazione, e 1 a metà pomeriggio.

Il fatto di evitare l’assunzione di vitamina A per due giorni alla settimana, permette al fegato di riposarsi dall’improvviso lavoro di immagazzinaggio di tale nutriente, lavoro che del resto viene agevolato dalla presenza di vitamina C.

Questi appunti non sostituiscono il vostro medico. Chiedere consiglio a lui prima di assumere degli integratori.

Precedente Macchie brune sulla pelle Successivo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.