Introduzione alla Numerologia

La numerologia assomiglia per certi versi all’astrologia, nel senso che permette di conoscerci più approfonditamente. Personalmente la preferisco all’astrologia perché è più facile, più immediata, indubbiamente meno estesa ed approfondita, ma soprattutto perché offre soluzioni veloci, suggerimenti pratici che ognuno di noi può mettere subito in pratica. Questo senza nulla togliere alla bellezza e alla immensità dell’astrologia, ovviamente, anche perché sono due scienza completamente diverse.

La numerologia “moderna” nasce con Pitagora che viveva nel VI sec. a.C.. Pitagora era un grande: secondo lui tutto era (ed è) numero. La Numerologia molto probabilmente ha avuto inizio con lui, il maestro matematico, il genio numerico, che dopo anni di studi presso i sacerdoti dell’antico Egitto, applicò l’arte della matematica a tutto quello che faceva parte della sua vita, tanto da scoprirne i suoi più reconditi segreti. Potremo dire che la Numerologia è la scienza che studia il significato dei numeri ad un livello diverso da quello conosciuto, dove ad ogni numero corrisponde un simbolo, un suono, una lettera, un pianeta.

Ad ogni numero corrisponde anche un archetipo universale che ha una particolare frequenza, un particolare scopo all’interno dell’Universo conosciuto e sconosciuto, ed una particolare influenza nel mondo di noi comuni mortali. Un po’ come se ogni numero avesse una personalità propria, un destino predestinato da portare a compimento.
Questo perché la Numerologia considera i numeri non solo dal punto di vista quantitativo ma anche dal punto di vista qualitativo: un numero non viene visto un come un mezzo per contare un insieme di beni, ma piuttosto ne viene vista la sua energia, la sua forza e le qualità che apporta nella vita di una persona.

Lei, la numerologia, parla di numeri ma in maniera più completa, più olistica, più Antica, dove la magia si interseca con quanto finora conosciuto dall’uomo, che ben sappiamo tende a limitarsi, molto spesso, all’aspetto scientifico dei fenomeni visibili.

I numeri se applicati qualitativamente alla nostra vita, e cioè nella maniera antica, ci permettono di comprendere le nostre virtù, i nostri difetti, le prove ancora da superare, oppure l’energia che un determinato anno solare porta nella nostra esistenza di tutti i giorni. Possiamo anche utilizzarla per comprendere le affinità che ci sono o meno fra le persone, l’energia che circola o la stagnazione che non permette ad una relazione di essere libera, e al tempo stesso fornisce l’idea, l’illuminazione di come rompere lo schema ed uscire a vita nuova.

Pitagora cercò anche di trasmettere ai suoi seguaci l’importanza di aiutare l’umanità ad elevarsi dall’attitudine del numero 1 (Egocentrismo) a quella del numero 9 (Consapevolezza), scopo che in questo ultimo periodo storico sta facendosi sempre più pressante, sempre più importante. Come se tutto quello che abbiamo finora scoperto della vita non ci basta più, vogliamo altro, vogliamo essere felici, felici davvero, vogliamo la Felicità, quella con la F maiuscola.
In questo cammino, non sempre facile, la numerologia può esserci veramente di grande aiuto.

Per chi desiderasse approfondire, può acquistare il mio libro “Chi 6 ? Numerologia dell’anima con oli essenziali e fiori (di Bach, australiani e californiani)”, della Editoriale programma. Susanna

Se però siete molto curiosi e volete assaggiare la numerologia, potete calcolarvi un primo numero e poi vedere che cosa ne esce (sempre tenendo conto che noi non siamo un numero/energia sola, ma un insieme di energie) leggendo il mio articolo sulla data di nascita.

Potete anche visitate questa pagina web che può darvi un’idea di massima della sua potenzialità:
http://numerologia.oroscopi.com/numerodestino.html

Precedente Oligoelemento RAME Successivo Colesterolo killer ?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.