Di questo non si parla!!!

Una volta i medici per prima cosa chiedevano come va di corpo una persona, quando spesso fa la pipì (assieme al suo colore), e si facevano mostrare addirittura anche la lingua!! Nell’attesa che i moderni medici riprendano in mano questi esami banali ma efficaci, diventa molto importante imparare autonomamente a guardare il proprio water, una volta che ci si alza.

Mi rendo conto che è un argomento si cui si parla poco e malvolentieri, ma credetemi; se imparate a farlo con regolarità, vi accorgerete subito di molti malanni e talvolta con largo anticipo. Le feci andrebbero evacuate una volta al giorno, dovrebbero essere di colore marrone (né troppo scure, né troppo chiare), dovrebbero avere una forma compatta (a forma di banana, non sfaldate), non devono attaccarsi alle pareti del water, non devono sporcare la carta igienica e non devono avere un odore sgradevole. Inoltre non dovremmo avere la tendenza a formare gas intestinali.
Un valido aiuto (per comprendere che tipo di feci producete) può arrivarvi dalla seguente tabella: le feci migliori sono le n.4.

_____________________
Se uno di questi parametri non viene rispettato sarebbe il caso di controllare sia la vostra alimentazione, che lo stato del vostro intestino. Optate per un periodo di pulizia con il Psillio (ottimo quello della Solgar) oppure con l’Agar agar , oppure anche con l’Aloe (1 cucchiaio a digiuno prima dei tre pasti principali, tranne chi ha il gruppo sanguineo zero), senza dimenticare la possibilità di aiutarvi con dei buoni probiotici (non bastano i fermenti lattici, ci vuole qualcosa di più mirato e specifico; magari il vostro medico o farmacista di fiducia può consigliarvi). Altri rimedi validi per aiutare l’intestino in difficoltà, sono i Sali di Schussler, che vanno scelti in base sia ai sintomi che alle segnature del proprio viso.

Queste righe non si sostituiscono al vostro medico.
Articolo aggiornato in data 03/10/2018

Precedente Successivo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.