ANSIA: alcuni consigli

Un aiuto valido per allentare ansia e tensione, consiste nel massaggiarsi ogni mattina e ogni sera la zona sotto il collo, la zona dei reni, la zona della nuca e sotto ai piedi con un olio curativo contenente principi attivi efficaci sul sistema nervoso.

Questo olio si prepara miscelando in 100 ml di olio vegetale (girasole o mandorle) 15 gocce dei seguenti oli essenziali: ravensare, lavanda vera, eucalipto, geranio rosa, nardo, sandalo, arancio, ylang-ylang, bergamotto, mandarino. E poi si aggiungono 2 gocce dei seguenti altri oli essenziali: melissa, neroli.

Ovviamente se non disponete in casa di tutti gli oli, non è il caso di comperarli in blocco visto il loro costo. Vi propongo quindi di sceglierne due, come ad esempio Lavanda e Ylang ylang, o Lavanda e Bergamotto, e di iniziare con questi: poi con il tempo ne potete acquistare uno al mese, con calma, per ampliare così la vostra scorta di questi magici rimedi altamente efficaci.

Attenzione: gli oli essenziali di bergamotto e di mandarino sono fotosensibilizzanti, evitare di spalmarli sulla pelle se poi vi esponete al sole.

Nel frattempo assumete la sinergia di fiori Stress stop (della Bush Flower) nella quantità di 7 gocce mattino e sera a digiuno sotto la lingua, 15 minuti prima dei pasti.

Volendo completare l’opera, potete anche prendere in considerazione l’estratto fluido di passiflora, 150 gocce in un litro di acqua da bere durante il giorno, magari associato al gemmoderivato di Tiglio, eccellente per l’ansia che si scarica sull’apparato gastrico.

Attenzione: questi rimedi aiutano a gestire la vostra ansia, ma non ne risolvono la radice. Quindi, una volta tenuta sotto controllo, vi consiglio vivamente di andare alla ricerca di quello che l’ansia vi vuole segnalare (come ad esempio: una relazione che non funziona, la paura dell’abbandono, troppi impegni, alimentazione errata, ecc.). Esistono al mondo moltissimi terapeuti che con varie tecniche possono aiutarvi in questo cammino se non ce la fate da soli.

Anche la numerologia può esservi di aiuto, se non altro a capire dove sono i vostri punti deboli e quindi con che meccanismo si genera dentro di voi l’ansia.

Nota: date comunque un’occhiata alle avvertenze per gli oli essenziali.

 

Precedente Il cortisone naturale: RIBES NIGRUM Successivo

Lascia un commento

*